WhatsApp Business vs Farmacie: cosa sta succedendo?

Ti spieghiamo perché non puoi aprire un account WhatsApp Business per la tua farmacia

E-commerce e social network sono ormai parte integrante di ogni business in quasi tutti i settori. Non è da meno, il settore farmaceutico. L’emergenza sanitaria da Covid-19 ha accelerato e reso indispensabile la digitalizzazione: nel momento in cui è più sicuro restare in casa, è fondamentale raggiungere i propri clienti in tutti i modi possibili. Ecco, perché il digitale è la soluzione.

Gli strumenti digitali sono un ottimo aiuto nell’erogazione dei servizi ma c’è bisogno di tempo ed energie per la gestione.

Caygri offre soluzioni digitali. E-commerce per vendere i propri prodotti, gestionale per le prenotazioni online, come ad esempio prenotare il vaccino contro il covid-19. Le piattaforme delle istituzioni non sono certamente famose per essere facili e intuitiva e i clienti meno tecnologici hanno bisogno di un aiuto. 

Ultima, non per importanza, una piattaforma di messaggistica. WhatsApp è l’app che circa 33 milioni di italiani utilizzano per mandare messaggi e per le aziende è divenuto un mezzo di comunicazione indispensabile, dato che la piattaforma di Menlo Park sta sempre più implementando funzionalità di e-commerce. I medici frequentemente utilizzano Whatsapp per comunicare con i propri pazienti, ma per le farmacie c’è un blocco.

Se installi WhatsApp Business per la tua farmacia, il tuo account sarà bloccato perché “ha violato la normativa della piattaforma”. WhatsApp Business e le farmacie, cosa sta succedendo?

Cosa è l’account business

WhatsApp Business è la versione di WhatsApp per le aziende. Un account WhatsApp Business è il canale di business e offre di più rispetto ad un account privato. Bisogna precisare che molti farmacisti e/o altri professionisti e venditori utilizzano per lavoro un account non business. Per comunicare con i propri clienti, vendite e acquisti e prenotazioni si limitano all’account privato, privandosi di molte opportunità di WhatsApp Business. Oltre alla foto/logo, si possono inserire indirizzo con mappa, orari di apertura, i vari link a sito web e profili socia e una breve descrizione. Implementati e in via di sviluppo i sistemi automatici per creare e spedire semplici messaggi, detti chatbot. Qualche esempio? Messaggio di benvenuto ai nuovi utenti o la risposta automatica durante gli orari di chiusura, ecc.

Purtroppo, non è tutto oro quel che luccica. Per i farmacisti non è possibile usare un account WhatsApp Business.

Piattaforme come WhatsApp hanno normative sovranazionali (è americana, rispetta le regole americane, che mette in vigore anche in Italia e così nel resto del mondo, senza tener conto delle normative dello Stato singolo). Queste normative non tengono conto della specificità della singola attività.

WhatsApp Business vs Farmacie: il blocco

Le normative di WhatsApp da rispettare, pena il blocco permanente:

  • Quando si vendono beni o servizi, consideriamo che tutti i messaggi e i contenuti multimediali relativi a tali beni o servizi, tra cui qualsiasi descrizione, prezzo, canone, imposta e/o eventuali informazioni aggiuntive richieste dalla legge, costituiscano transazioni. Le transazioni devono rispettare le normative elencate di seguito, i termini applicabili, le leggi e i regolamenti.
  • Le aziende non possono effettuare transazioni nella vendita di sostanze illegali o medicinali, con obbligo di ricetta o per scopo ricreativo.
  • Le aziende non possono effettuare transazioni nella vendita di integratori ingeribili non sicuri, secondo quanto stabilito da WhatsApp a sua esclusiva discrezione.
  • Sostanze vietate nella vendita: Chitosano, symphytum, Sangue, urina, ormoni umani della crescita, efedrina, deidroepiandrosterone
  • Diete, prodotti finalizzati al dimagrimento o altri prodotti relativi alla salute che implicano o tentano di generare nelle persone una percezione negativa di sé.
  • Lenti a contatto, fasciature e tutori per le lesioni fisiche, termometri, kit per test per patologie mediche o malattie, tiralatte, kit di pronto soccorso.

Tutto ciò se rilevato dallo spider automatico di WhatsApp porta al blocco dell’account business. Per i clienti, l’account sarà visibile ma potrete rispondere alle loro richieste perché bloccato.

Sono due le soluzioni plausibili davanti a questo scenario: utilizzare un account privato WhatsApp ma senza i pro di un account business o implementare un risponditore automatico, come il nostro BotinFarma.

BOTinFarma di Caygri è il risponditore automatico munito di Intelligenza Artificiale, anche quando non sei disponibile al pc o la farmacia è chiusa. Risponde a tutte le domande dei tuoi clienti direttamente dalla tua pagina Facebook. Contattaci subito e scopri come funziona!

+1
0